Strada nel 1915 

 

STRADA

6 ottobre 1808

Con atto rogato notaro Giuseppe Seravalli Lorenzo acquista dal signor Alessandro del fu Jacopo Gio.Battista Cerchi (col quale si estingue il ramo maschile dei Cerchi) una villa con sei poderi annessi (Strada di sotto, Strada di sopra, Casetta, Capronzoli, Rufini e Tabernacolo) situati nel popolo di Santo Stefano a Castiglioni per il prezzo di scudi 9.500.- (pari a lire italiane 55.860,00.- del 1864).

I beni che Lorenzo acquista il 6 ottobre 1808 (due giorni dopo l'ultima lettera del Copialettere e quindi presumibilmente dopo la cessazione della sua attività mercantile) erano stati acquisiti dai Cerchi in epoche diverse e comunque tutti sottoposti a livello dalla Mensa Fiesolana dal quale sono affrancati nel 1864.

In particolare:

STRADA
"Una villa detta Strada sopra un prato, con ingresso dal lato di ponente situata nel popolo di S.Stefano in Castiglioni, comunità e vicariato del Pontassieve, con tre stanze nei sotterranei in volta reale una delle quali serve per uso di cantina, compreso il granaio. Unito a detta villa vi è un orto recinto da mura nel quale esiste la piccola interdetta Cappella, ed inoltre a detto annesso in una fabbrichetta separata vi è la stalla a terreno e due stanze (una stanza sopra l'altra) ad uso di colombaia."

06 settembre 1597

La signora Maria figlia ed erede di Antonio di Paolo Miniati, vedova del cav. Silvestro Lapi, e suo figlio Antonio Lapi, vendono al nobile signor Francesco di Tommaso di Francesco Miniati due poderi denominati Strada di sotto e Strada di sopra con casa da padrone.

24 marzo 1722 (1721 a.f.)

I nobili signori Francesco, Giovan Gualberto e Zanobi del fu Gabriello del Generale Miniato Miniati e di Bernarda Spinelli, minorenni, devono restituire la dote alla madre. I tutori testamentari, autorizzati dal Magistrato, espongono alla pubblica asta i due poderi di Strada di sotto e Strada di sopra con casa da padrone, onde soddisfare i creditori.
Con atto rogato notaro Michel Angiolo Brocchi questi beni sono acquistati da Antonio di Alessandro Cerchi (Pietro suo fratello, Simone di Andrea di Antonio suo cugino) per scudi fiorentini 4.084.-

PODERI

I poderi sono acquistati dai Cerchi a più riprese: il 4 novembre 1697 e il 6 novembre 1714 (da Bartolomeo Pieracci), il 15 febbraio 1698 (1697 a.f.), l'8 febbraio 1797, sempre condotti a livello dalla Mensa Fiesolana.

i tre cipressi

itrecipressi01white